5 Cose da sapere se stai per andare in Asia nel 2017

Nuove regole per il visto


La Cina ha aumentato a 144 ore la regola che copre il territorio di Shanghai e le adiacenti province di  Zhejiang e Jiangsu che permette ai viaggiatori di rimanere in quell’area per non più di 6 giorni senza un visto- molto comodo per crociere e passeggeri di aereo.

Aumento dei servizi in Asia


L’anno scorso, Air China ha annunciato nuovi voli da Los Angeles a Shenzhen, mentre Hainan Airlines ha connesso Las Vegas a Beijing. All’inizio del 2017, la compagnia aerea economica AirAsia X ha ricevuto l’approvazione per volare dagli stati uniti, attraverso le Hawaii, e userà cinque A330-343s al giorno dalla fine dell’anno.

 

Nuovi treni ad alta velocità.


Così come nel 2016, un tunnel per i treni ad alta velocità che connette l’isola del nord del Giappone Hokkaido ha abbassato il tempo di percorrenza da Tokyo di almeno due ore. La costruzione è cominciata anche per il primo treno ad alta velocità in India, che collegherà Mumbai e Ahmadabad.

 

Aree a rischio


Il Dipartimento di Stato degli stati uniti ha rilasciato degli avvisi per i viaggiatori riguardo alle Filippine e al Bangladesh, dove vari attacchi hanno avuto luogo l’anno scorso.

Una nazione in lutto


La Thailandia è entrata in un anno di lutto dopo che il re Bhumibol Adulyadej è morto lo scorso Ottobre. Mentre molte delle normali attività sono ricominciate, i viaggiatori dovrebbero essere a conoscenza delle emozioni di alcuni cittadini. Siate cauti quando discutete riguardo la famiglia reale in Thailandia: un commento di critica è punibile con 15 anni in prigione.

Lascia un commento